Anatomia Veterinaria

Componenti

Francesco Mascarello, Bruno Cozzi, Giuseppe Radaelli, Marco Patruno, Cristina Ballarin, Lisa Maccatrozzo, Antonella Peruffo

Linee di ricerca

Neuroanatomia e sviluppo del sistema nervoso centrale: Il differenziamento sessuale dell'encefalo è il risultato di una serie di eventi che hanno luogo durante la gravidanza e, in alcune specie, anche nel periodo postnatale. I cambiamenti fisiologici più importanti si verificano durante lo sviluppo fetale e coinvolgono alcune aree circoscritte dell'ipotalamo così come specializzazioni strutturali della corteccia cerebrale. Per studiare il differenziamento sessuale dell'encefalo è stato messo a punto un modello sperimentale in vitro che prevede l'uso di colture cellulari primarie ottenute da encefalo fetale bovino. Il modello proposto rappresenta un sistema dinamico e standardizzato che può essere utilizzato per lo studio dei meccanismi cellulari o molecolari coinvolti nel complesso processo di differenziamento sessuale dell'encefalo. I dati ottenuti in vitro, hanno dato lo spunto per l'analisi delle vie metaboliche dei neurosteroidi anche su campioni di encefali bovini e umani. Ciò ha permesso di ottenere una mappatura topografica di enzimi e recettori specifici e di intraprendere una discussione comparativa sul loro ruolo nell'ontogenesi.

Struttura, funzione e sviluppo del muscolo scheletrico: Caratterizzazione delle isoforme della catena pesante della miosina nella muscolatura scheletrica dei mammiferi, attraverso un approccio di tipo immunoistochimico, elettroforetico e molecolare su muscoli in toto e singole fibre isolate. Analisi filogenetica delle isoforme della miosina: confronto delle regioni responsabili delle diverse prestazioni funzionali nelle specie di interesse veterinario. Meccanismi cellulari e molecolari coinvolti nel rimodellamento muscolare indotto da elettrostimolazione nell'uomo. La pseudomiotonia congenita del bovino di razza chianina come modello sperimentale per lo studio della patogenesi della malattia umana di Brody. Una mutazione nel gene ATP2A1 che codifica per la proteina SERCA1 è causa della patologia. Pattern di espressione di fattori di crescita specifici del muscolo nel corso dell'embriogenesi, della crescita e in condizioni sperimentali controllate. Analisi di "Insulin like Growth Factors" (IGFs) e di miostatina in diverse specie ittiche di importanza strategica in acquacoltura.

Anatomia funzionale degli organismi acquatici (mammiferi, pesci e invertebrati): Sono raggruppati, in questa linea di ricerca, progetti che riguardano gli animali acquatici (mammiferi, pesci e invertebrati). Il Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione ospita la Mediterranean Marine Mammal Tissue Bank, una banca tessuti specifica per i mammiferi marini che opera in collaborazione con associazioni che si occupano di recupero di mammiferi marini spiaggiati e con gruppi di ricerca internazionali. Il personale che coopera con la banca è coinvolto in progetti di ricerca sull'anatomia funzionale dei cetacei. Parallelamente, alcuni ricercatori del Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione si occupano del differenziamento, lo sviluppo e il benessere di alcuni pesci ed invertebrati in rapporto alle condizioni ambientali. Il monitoraggio della qualità delle acque è fondamentale per garantire condizioni ambientali bilanciate anche per gli organismi che popolano la costa (animali da reddito e l'uomo).

Potenzialità terapeutiche delle cellule staminali: La ricerca sulle potenzialità terapeutiche delle cellule staminali è di grande interesse anche in Medicina Veterinaria. Il gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Patruno ha caratterizzato cellule staminali adulte da sangue di cavallo e tessuto adiposo di cane ed ha dimostrato che la crioconservazione non altera la "staminalità" delle stesse; ricerche più recenti si concentrano nel valutare l'efficacia rigenerativa delle cellule staminali nel tessuto connettivo denso regolare (tendini), in vitro ed in vivo. Lo stesso gruppo fornisce un servizio per i Medici Veterinari denominato "Stem Cell Delivery" dedicato all'analisi ed al congelamento di cellule staminali di diversi animali.