Personale Docente

Paolo Carnier

Professore ordinario

AGR/17

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0498272667

Fax: 0498272604

E-mail: paolo.carnier@unipd.it

  • Il Martedi' dalle 15:00 alle 16:00
    presso Ufficio del docente presso Agripolis (Stecca 3 - Piano 1 - Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione)
    E' necessario concordare l'appuntamento con il docente via e-mail (paolo.carnier@unipd.it)

Percorso formativo e professionale

Laureato in Scienze Agrarie
Nel 1992 ha preso servizio come ricercatore universitario (SSD G06 Zootecnica Generale e Miglioramento Genetico) presso il Dipartimento di Scienze Zootecniche dell'Università di Padova
Nel 1995 è stato immesso, dopo aver superato il relativo giudizio di idoneità, nel ruolo dei ricercatori confermati
Nel 1999 è risultato idoneo nell’ambito della procedura per la valutazione comparativa a 1 posto di Professore Associato per il SSD G09/A (Zootecnica Generale e Miglioramento Genetico)
Nel 1999 è stato nominato Professore Associato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Padova
Nel 2002 è stato immesso, dopo aver superato il relativo giudizio di idoneità, nel ruolo dei Professori Associati Confermati (SSD AGR/17 Zootecnica Generale e Miglioramento Genetico)
Nel 2007 è risultato idoneo nell’ambito della procedura per la valutazione comparativa a 1 posto di Professore Ordinario per il SSD AGR/17
Nel 2008 è stato nominato Professore Ordinario presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Padova
Nel 2011 è stato confermato nel ruolo di Professore Ordinario dopo aver superato il relativo giudizio di idoneità

Attività scientifica

Le principali linee di ricerca riguardano:
a) lo studio della variabilità delle caratteristiche nutrizionali e tecnologiche del latte individuale di varie specie determinata dalla composizione della proteina, del profilo acidico e minerale e dalle proprietà coagulative;
b) lo studio degli aspetti genetici dei componenti del boar taint in suini interi;
c) la proposta di metodologie innovative per la misurazione su larga scala di fenotipi individuali di caratteri quantitativi in animali da reddito
d) lo studio degli aspetti genetici delle patologie scheletriche e cardiache a base ereditaria nel cane;
e) lo studio di associazione tra informazioni genomiche e variabilità fenotipica di caratteri quantitativi in popolazioni di animali da reddito e d’affezione;
f) lo sviluppo e la validazione di procedure di selezione genomica;
g) l'ottimizzazione di programmi di selezione di varie specie;

Attività didattica

Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina Veterinaria: corso di Miglioramento Genetico Animale (9 CFU - SSD Agr/17)
Laurea in Sicurezza Igienico-sanitaria degli Alimenti: insegnamento di Miglioramento Genetico degli Animali da Reddito (5 CFU - SSD Agr/17)
Laurea Specialistica in Biotecnologie per l'Alimentazione: insegnamento di Sistemi di Produzione Animale (2 CFU - SSD Agr/17)

Svolge attività di formazione nel corso di dottorato in Scienze Animali e Agroalimentari dell'Università di Padova

Attività di valutazione e gestione di programmi di ricerca


Attività gestionale in organi/organismi

- è stato membro del gruppo europeo AFANet per l’internazionalizzazione dei curricula formativi universitari nel settore del Miglioramento Genetico Animale;
- è stato coordinatore del dottorato di ricerca in “Conservazione, Gestione e Miglioramento delle Risorse Genetiche Animali” del Dipartimento di Scienze Zootecniche dell’Università di Padova;
- è stato presidente del corso di laurea in Scienze e Tecnologie Animali e del corso di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina Veterinaria;
- è presidente della Commissione Paritetica della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria dell'Università di Padova.

Paolo Carnier è autore di oltre 140 pubblicazioni tra articoli in riviste scientifiche internazionali e nazionali peer-reviewed, contributi su libri e proceedings di comunicazioni a congressi scientifici internazionali, nazionali, e workshops.

L'elenco aggiornato delle pubblicazioni scientifiche può essere consultato
all'URL http://scholar.google.it/citations?sortby=pubdate&user=LMz0dkAAAAAJ&hl=it&oi=ao

Le principali linee di ricerca riguardano:

a) lo studio della variabilità delle caratteristiche nutrizionali e tecnologiche del latte individuale di varie specie determinata dalla composizione della proteina, del profilo acido e minerale e dalle proprietà coagulative;
b) lo studio degli aspetti genetici dei componenti del boar taint in suini interi;
c) la proposta di metodologie innovative per la misurazione su larga scala di fenotipi individuali di caratteri quantitativi in animali da reddito con particolare riguardo alla spettroscopia MIR e NIR;
d) lo studio degli aspetti genetici delle patologie scheletriche e cardiache a base ereditaria nel cane;
e) lo studio di associazione tra informazioni genomiche e variabilità fenotipica di caratteri quantitativi in popolazioni di animali da reddito e d’affezione;
f) lo sviluppo e la validazione di procedure di selezione genomica;
g) l'ottimizzazione di programmi di selezione di varie specie

Attività di valutazione e gestione di programmi di ricerca

Dal 2007 al 2012 è stato membro della commissione scientifica dell’area 08 (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA);
Nel 2007 e 2008 è stato membro della commissione rinnovi assegni di ricerca dell’area 08 (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA);
Nel 2011 è stato componente della Commissione di selezione per il conferimento di assegni di ricerca Senior nell’ambito dell’Area Scientifica 08 (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA);
Ha svolto il ruolo di valutatore di progetti di ricerca nazionali (per diversi atenei italiani) e esteri (per conto della Wageningen University, NL e del F.R.S.-FNRS - Fonds de la Recherche Scientifique, Belgio);
E’ stato coordinatore scientifico di 16 progetti di ricerca a finanziamento pubblico e privato e coordinatore di unità di ricerca locale nell’ambito del progetto Selmol finanziato dal MIPAAF;
E' reviewer di riviste scientifiche internazionali peer-reviewed (Journal of Dairy Science, Journal of Animal Science, BMC Genetics, Animal).