Personale Docente

Gianfranco Gabai

Professore ordinario

VET/02

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0498272650

Fax: 0498272604

E-mail: gianfranco.gabai@unipd.it

  • Il Lunedi' dalle 9:30 alle 11:30
    presso Presso il proprio ufficio - Dipartimento di Biomedicina comparata e alimentazione; Agripolis, Legnaro (PD)
    In ogni caso, è necessario fissare un appuntamento inviando una mail al docente.

Gianfranco Gabai ha conseguito la laurea in Scienze della Produzione Animale nel Luglio 1989 presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Udine. Dal Novembre 1990 all’Ottobre 1993 ha frequentato il Corso di Dottorato di Ricerca in Neuroendocrinologia degli animali domestici (Sede Amministrativa: Università di Bologna, Facoltà di Medicina Veterinaria) ed ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca (PhD) nel Giugno 1994.

Nel periodo Gennaio - Dicembre 1992 è stato “visiting scientist” presso l'AFRC Institute of Animal Physiology and Genetics Research, Cambridge Research Station, in Gran Bretagna, dove ha studiato i fattori generali e locali implicati nel controllo della lattazione nei ruminanti.
Nel periodo Luglio - Ottobre 1994 è stato ospite presso il Babraham Institute di Cambridge, Gran Bretagna per studiare l’espressione di IGF-1 e IGF-1R nel tessuto mammario.

Attività didattica.
Gianfranco Gabai ha svolto la propria attività didattica presso le Facoltà di Medicina Veterinaria e di Agraria dell’Università di Padova, nell’ambito del settore scientifico disciplinare VET/02 (Fisiologia veterinaria). Da Marzo 1993 è stato Ricercatore universitario presso la Facoltà di Medicina Veterinaria; dal 1 Novembre 1999 è stato Professore Associato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria; dal 1 Marzo 2009 è Professore Ordinario presso la Facoltà di Agraria. Gianfranco Gabai svolge attività' tutoriali e di assistenza allo svolgimento di tesi di laurea ed ha partecipato a numerose Commissioni delle Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria.

Dottorato di ricerca.
E’ stato membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Endocrinologia degli animali domestici” dell’Università degli studi di Bologna dal 1999 al Gennaio 2003. Ha svolto il ruolo di supervisore del Curriculum “Medicina e biologia sperimentali veterinarie” del Dottorato di ricerca in Medicina degli animali dall’a.a. 2003/2004 all’a.a. 2006/2007. Dal 2004, ha ricoperto il ruolo di Coordinatore dell’indirizzo “Scienze Biomediche Veterinarie e Comparate” della Scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze Veterinarie.
Dal febbraio 2012 ricopre il ruolo di Direttore della Scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze Veterinarie.

Altri incarichi.
Dal 1995, è preposto del Servizio di Radioprotezione presso il Dipartimento di Biomedicina comparata e alimentazione dell’Università di Padova.
Nel periodo 2001-2006 è stato rappresentante per l’Italia nel Management Commitee nell’azione UE-COST B20 “Mammary gland development, function and cancer”.
Dal 2012, è membro della Commissione Scientifica del Dipartimento di Biomedicina comparata e alimentazione (BCA).
Dal 2013, è membro della Commissione Scientifica dell’area 07 (Scienze agrarie e veterinarie).

ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE
1991: Società Italiana delle Scienze Veterinarie (S.I.S.Vet.).
1992: Society for the Study of Fertility (S.S.F.), GB
1996: Società Italiana di Fisiologia Veterinaria (SO.FI.VET).
2006: Società Italiana di Embryo Transfer (SIET)
2007: European Embryo Transfer Association (EETA)

L'attività scientifica di Gianfranco Gabai riguarda la fisiologia e l’endocrinologia della riproduzione, della lattazione e della ghiandola mammaria e la caratterizzazione delle proprietà biologiche di alimenti funzionali.

I principali interessi di ricerca sono volti allo studio dei meccanismi che mediano gli effetti dell’ambiente sulla funzione riproduttiva e produttiva dei ruminanti. I fattori ambientali, quali la gestione dell’allevamento e la nutrizione, influenzano profondamente la qualità della vita degli animali da reddito e la loro produttività. Nei ruminanti allevati per la produzione del latte, questi fattori influenzano in modo decisivo sia il funzionamento della ghiandola mammaria che quello dell’apparato riproduttore.

Gli effetti dei fattori ambientali sulla biologia animale sono mediati principalmente dall’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrenalico, che è in grado di influenzare il metabolismo cellulare. Tuttavia, il metabolismo cellulare può essere influenzato dalla mutata disponibilità di principi nutritivi o da segnali endocrini e metabolici indotti da modificazioni della dieta. Infine, le variazioni del metabolismo cellulare possono indurre un aumento dello stress ossidativo. Tra i principali mediatori chimici in grado di modificare la fisiologia cellulare troviamo gli ormoni steroidei (progestogeni, glicocorticoidi, androgeni ed estrogeni).

Lo stress ossidativo (SO) è il risultato di uno sbilanciamento tra la produzione di specie reattive dell’ossigeno – i così detti radicali liberi, o ROS – e i meccanismi antiossidanti di un organismo. Nel caso degli animali domestici, situazioni di SO possono essere osservate durante il peri-parto della bovina da latte, nel caso dei processi infiammatori o durante l’invecchiamento. In tutti questi casi, lo SO può generare danni ai tessuti. Le ricerche che sono svolte presso il dipartimento di BCA, in collaborazione con gruppi di ricerca italiani e stranieri, hanno come obiettivo la caratterizzazione di biomarcatori di SO negli animali di interesse veterinario, l’identificazione dei meccanismi d’azione dei ROS e lo studio di rimedi per contrastare l’azione dei ROS negli animali in produzione, basati principalmente sull’utilizzo di alimenti funzionali ad azione immunomodulatoria e antiossidante.

I principali temi di ricerca possono essere così riassunti:

1. Ruolo dei fattori ambientali (stress) sulla biologia della ghiandola mammaria e sulla riproduzione nei ruminanti.

2. Modelli di studio dello stress metabolico e ossidativo sull’attività cellulare ed effetti sulla biologia mammaria e sulla riproduzione.

3. Significato biologico del metabolismo degli ormoni steroidei.

Parole chiave:
Biologia della riproduzione; Lattazione; Stress ossidativo; Alimenti funzionali; Animali da reddito.