Personale Docente

Maria Elena Gelain

Ricercatore universitario confermato

VET/03

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0498272518

E-mail: mariaelena.gelain@unipd.it

FORMAZIONE E TITOLI DI STUDIO
• Luglio 2017: Teaching4Learning@Unipd: Il proprietario di questo Badge ha seguito il percorso formativo previsto nell'ambito del progetto Teaching4Learning@Unipd
• Dal 4/04/2017: conseguimento dell’abilitazione a professore di prima fascia
• Gennaio 2015: conseguimento della Recertification dell’European College of Veterinary Clinical pathology (ECVCP)
• Dal 9/01/2014: conseguimento dell’abilitazione a professore di seconda fascia.
• Ottobre 2008: Diploma del College Europeo di Patologia Clinica Veterinaria (ECVCP)
• 16 Gennaio 2007: Dottore di ricerca in igiene e patologia animale presso il DIPAV (Dipartimento di Patologia Animale, Igiene e Sanità Pubblica Veterinaria, Università degli Studi di Milano), argomento di ricerca: "Aspetti clinico-patologici delle malattie linfomieloproliferative dei carnivori domestici", docente guida Dott. Stefano Comazzi (giudizio finale: molto positivo)
• Da Aprile 2005 partecipazione al Training post laurea in preparazione all’esame per il conferimento del diploma dell’European College of Veterinary Clinical Pathology
• Abilitazione all’esercizio della professione di Medico Veterinario (2002)
• Laurea in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Milano (2002)
Tesi di Laurea: “Aspetti classificativi di alcuni disordini ematopoietici felini e indagini preliminari su mutazioni di p53 nelle forme linfoidi”, relatore Prof. Saverio Paltrinieri (votazione 110/110)


ESPERIENZE PROFESSIONALI
• Responsabile del servizio di diagnostica citopatologica presso il BCA, refertazione per il servizio di diagnostica cito-istopatologica di BCA (servizio di citopatologia)
• Dal 14/05/2012: ricercatrice universitaria (confermata dal 15/05/2015) per il settore scientifico disciplinare VET-03 (settore concorsuale 07/H2) presso il dipartimento di Biomedicina Comparata ed Alimentazione (BCA) dell’università degli Studi di Padova.
• Dal 1/11/2010 al 31/10/2011: assegnista di ricerca presso il DIPAV. Titolo dell’attività di ricerca: “Caratterizzazione di indicatori biomolecolari e citofluorimetrici per la diagnosi e la prognosi delle malattie linfoproliferative del cane”. Responsabile Dott. Stefano Comazzi
• Dal 1/11/2006 al 31/10/2010: assegnista di ricerca presso il DIPAV. Titolo dell’attività di ricerca: “Sviluppo ed applicazione di metodologie diagnostiche innovative ai programmi di gestione sanitaria”, responsabile prof. Alfonso Zecconi.
• Dal 1/11/2003 al 31/10/2006: dottoranda di ricerca in igiene e patologia animale presso il DIPAV (Dipartimento di Patologia Animale, Igiene e Sanità Pubblica Veterinaria, Università degli Studi di Milano).

L’attività di ricerca è incentrata principalmente su aspetti di patologia clinica in medicina veterinaria con particolare riferimento allo studio delle neoplasie ematopoietiche negli animali da compagnia, allo sviluppo di nuove tecniche diagnostiche clinico-patologiche e allo studio della risposta immunitaria innata ed acquisita nei mammiferi.

Download Curriculum_Gelain.pdf

ATTIVITA’ DI RICERCA
Caratterizzazione clinico-patologica dei disturbi linfomieloproliferativi degli animali domestici: analisi degli aspetti patogenetici molecolari e messa a punto di tecniche diagnostiche immunofenotipiche.
Aspetti molecolari della risposta immunitaria aspecifica dei carnivori domestici


METODICHE
Ematologia ed ematochimica
Valutazione quali- quantitativa degli elementi ematici in diverse specie animali, utilizzo di conta globuli automatiche ad impedenza e laser. Messa a punto di protocolli diagnostici per l’identificazione e caratterizzazione di leucemie e linfomi tramite contaglobuli laser e analisi citofluorimetrica
Citofluorimetria
Analisi delle sottopopolazioni leucocitarie di diverse specie animali. Tipizzazione di linfomi, leucemie mieloidi e linfoidi.
Biologia e diagnostica molecolare:
Identificazione e quantificazione dell’espressione di citochine nei leucociti tramite RT-PCR. Ricerca e amplificazione di RNA virale da sangue e tessuti felini tramite PCR e RT-PCR. Analisi dell’espressione di marker tumorali mediante qRT-PCR.