Personale Docente

Lieta Marinelli

Professore associato confermato

VET/02

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 049641219

Fax: 0498272604

E-mail: lieta.marinelli@unipd.it

  • Il Giovedi' dalle 11:00 alle 13:00
    presso ufficio Piazzetta del Donatore 4 Legnaro
    L'orario di ricevimento è puramente indicativo. La docente è disponibile a ricevere gli studenti qualsiasi giorno in orario lavorativo, previo appuntamento concordato via email

Laureata con lode in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Perugia, abilitata alla professione nello stesso anno, svolge un Dottorato di Ricerca in endocrinologia degli animali domestici, presso la Facoltà di Medicina Veterinaria (Università degli Studi di Padova) e il Department of Clinical Sciences of Companion Animals, (University of Utrecht – Paesi Bassi). Nel novembre 1999 prende servizio come ricercatore universitario (settore scientifico disciplinare VET/02 - Fisiologia degli animali domestici) presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Padova e dal 2011 ricopre il ruolo di Professore Associato.

Attualmente si interessa di aspetti volti a favorire l’integrazione dei cani nelle società umane, con linee di ricerca che studiano aspetti legati alla cognizione sociale nel cane, tra cui il ruolo giocato da emozionalità, apprendimento e invecchiamento. La ricerca mira a caratterizzare gli effetti dell’invecchiamento e della rilevanza dei partner sociali su attaccamento, attenzione, percezione visiva e sull’espressione di comportamenti indesiderati. Un interesse specifico è rivolto allo studio della relazione cane-uomo nell’ambito degli interventi assistiti dagli animali.

Dal 2001 eroga attività formative nel corso di laurea in medicina veterinaria in Fisiologia ed etologia degli animali domestici (SSD VET02). E' stata docente in Master di secondo livello in Etologia applicata e Benessere animale (Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Bologna e Padova) e in Medicina Comportamentale (Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Pisa). Dal 2006 è docente nei percorsi di formazione erogati dal Centro di Referenza Nazionale per gli Interventi Assistiti con gli Animali, IZS-VE, Padova.
Dal 2008 al 2012 è coordinatrice di un progetto didattico trans-atlantico Italia-USA tra la Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Padova e Faculty of Veterinary Medicine, Texas A&M University.
E’ membro del Collegio dei Docenti della Scuola Dottorato di Ricerca in Scienze Veterinarie nell’ambito del quale partecipa all’attività didattica a carattere seminariale e ricopre il ruolo di docente guida.
E’ responsabile di flusso Erasmus con la Facoltà di Medicina Veterinaria di Kosice - Repubblica Slovacca.
E' direttore sanitario dello studio di consulenza comportamentale del dipartimento di Biomedicina Comaprata e Alimentazione dell'Università di Padova.
Dal 2011 è membro della commissione tirocinio della Corso di Studi in Medicina Veterinaria.
E’ stata membro della Commissione didattica del Corso di Laurea in Medicina Veterinaria in qualità di responsabile per il secondo anno di corso e dal 2012 è membro del Gruppo Accreditamento e Valutazione della didattica dell’Ateneo per il Corso di Laurea in Medicina Veterinaria.
Dal 2013 è vicepresidente del Corso di Laurea in Medicina Veterinaria.

Pubblicazioni di tipo didattico e divulgativo

BONO G,; MARINELLI L. (2008). La relazione inevitabile: la cura nel rapporto uomo-animale familiare. In: B. DE MORI; P. ZECCHINATO. LO SPECCHIO E L'ALTRO. Mimesis Edizioni, MILANO: 129- 146;

Traduzione di testi

AVALLONE L.; CLEMENT M.G.; MARINELLI L.; MARTELLI F.; NAITANA S. (2005). MANUALE DI FISIOLOGIA VETERINARIA. Antonio Delfino Editore S.R.L, ROMA 1- 107;

Curatele

MARINELLI L. (2009) ‘INTERVENTI ASSISTENZIALI E TERAPEUTICI CHE PREVEDONO L’INTERVENTO DI ANIMALI’. LINEE GUIDA Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, PADOVA;

MARINELLI L., NOTARI L., GALLICCHIO B., COLANGELI R., PALESTRINI C., MICHELAZZI M., SANTORI P., FINOCCHI E. (2010) CORSO FORMATIVO PER I PROPRIETARI DI CANI: IL PATENTINO Veterinari Editori S.r.l., ROMA;


Le pubblicazioni scientifiche sono visibili nel file allegato

Download Pubblicazioni_Marinelli.pdf

Le ricerche effettuate hanno seguito le linee guida del Settore Scientifico Disciplinare VET/02. La sua attività scientifica si è sviluppata nei seguenti temi di ricerca: endocrinologia e fisiologia riproduttiva, studio della relazione animale da compagnia-proprietario, aspetti endocrinologici e cognitivi dell'invecchiamento del cane, monitoraggio di animali coinvolti in attività e terapie assistite, analisi del fenomeno dell'attaccamento nei pets e valutazione dei meccanismi che modulano l’attenzione e la percezione visiva nel cane.

In qualità di responsabile scientifico, ha coordinato i seguenti progetti di ricerca:
Concentrazione di progesterone nel corpo luteo gravidico e non della cagna
Caratteristiche steroidogeniche dei singoli corpi lutei nella specie canina
Ruolo di DHEA e DHEAS nella fisiopatologia dell'invecchiamento del cane
Effetti dell’invecchiamento sulla socialità e la capacità di risposta allo stress nel cane
Aspetti neuroendocrini e comportamentali connessi al processo di invecchiamento nel cane
Monitoraggio di interventi assistiti da cani residenti presso un centro di servizi sperimentale
Validazione dei protocolli di Interventi Assistiti dagli Animali
Ricerche e valorizzazione scientifica di attività nell’ambito del Centro di Referenza Nazionale per la Pet Therapy
Valutazione delle capacità di attenzione interspecifica selettiva nel cane familiare
Indagine conoscitiva sul comportamento, la gestione e la percezione del cane famigliare (canis familiaris) in contesto urbano e valutazione di indici relazionali nella predittività di comportamenti indesiderati e/o pericolosi.
Valutazione delle capacità di apprendimento e memoria spaziale nel cane familiare
Monitoraggio del cortisolo salivare in cani impiegati per la ricerca di persone
Strange Situation Test in aged dogs
Effetto del buio sui comportamenti agonistici espressi dai suini
Partecipa al progetto "Alterazione delle capacità cognitive e marcatori fisiologici dello stato immunitario e ossidativo nel cane"

E' responsabile scientifico del Centro di Scienze Comportamentali del Cane. Il Centro di Scienze Comportamentali del cane è uno spin-off dell'Università degli Studi di Padova nato nel 2010 dalla volontà di docenti universitari esperti nel campo dell'etologia, dall'intraprendenza di giovani veterinari ed istruttori cinofili e dalla competenza di imprenditori con sensibilità per il mondo cinofilo. Grazie alla partnership con l'Università degli Studi di Padova, le più moderne conoscenze nell'ambito delle scienze comportamentali, sono immediatamente tradotte in servizi ad altissima professionalità, che garantiscono massima efficacia nel raggiungimento dei risultati e pieno rispetto del benessere e degli animali. Per dettagli visitare il sito www.cscpadova.com

E' membro del Comitato Tecnico Scientifico del Centro di Referenza Nazionale per gli Interventi Assistiti dagli Animali, per cui svolge attività di consulenza che si è espletata nei diversi ambiti di intervento del comitato tra cui allestimento delle Linee guida regionali e nazionali in materia di Pet Therapy, valutazione di progetti di ricerca, strutturazione di corsi di percorsi di formazione delle figure professionali coinvolte e partecipazione a convegni e giornate di studio organizzati sul tema.